Rinviare la procedura di aggiornamento dell’Albo formatori fino al 31 maggio

Con una decisione assai discutibile, in questi giorni di emergenza – afferma l’On.le Carmelo Pullara, Capogruppo Autonomisti e Popolari Idea Sicilia - il Dipartimento della Formazione professionale ha pubblicato l’annuncio dell’avvio della procedura per l’aggiornamento dell’Albo dei formatori.

In dispregio alle difficoltà e ai divieti imposti ai siciliani con il Decreto “Cura Italia” e con le decisioni restrittive del Presidente della Regione Musumeci – prosegue Pullara - obbedendo solo alle inesorabili procedure burocratiche, l’Assessorato all’Istruzione e alla Formazione professionale ha messo in moto l’apparato per la conferma delle iscrizioni all’Albo della formazione professionale, indicando come perentorie per l’iscrizione le date dal 23 marzo al 30 aprile, con tutte le penali collegate in caso di mancata registrazione.

Penso che in questo drammatico frangente – conclude Pullara – sia assolutamente necessario agire per la tutela del lavoro e nel rispetto delle condizioni dei siciliani, senza aggravare inutilmente la loro condizione di attuale disagio. Per questo motivo, chiedo all’Assessore all’Istruzione e alla Formazione professionale, On,le Roberto Lagalla, di bloccare immediatamente la procedura avviata per il reclutamento nell’Albo formatori e di rinviarla al 31 maggio, previa valutazione delle reali condizioni di contesto generale, auspicando un rapido ritorno ad una situazione di maggiore serenità”.